venue / studio in Brescia, Italy.



DARIO BUCCINO



            Dario Buccino (Roma, 1968) è un compositore, performer, didatta e progettista di strumenti musicali. Ha insegnato in conservatori, università e presso gli Internationale Ferienkurse für Neue Musik di Darmstadt, e la sua ricerca è stata oggetto di articoli musicologici, tesi di laurea e film documentari. Le opere di Buccino uniscono composizione, performance, scultura sonora e sono state presentate in festival internazionali in Europa e in Cina. Ha sviluppato il Sistema HN® (hic et nunc), un sistema musicale per la parametrizzazione e composizione dei processi performativi. Ha creato le Percussioni HN®, una famiglia di strumenti che coinvolgono l'intero corpo dell'interprete.  


La masterclass prevede l'illustrazione dei principi fondamentali del Sistema HN, con esempi di partiture, materiali audio-video e dimostrazioni dal vivo. Le domande dei partecipanti costituiranno una parte importante dell'incontro. Si cercherà inoltre di individuare campi specifici di applicazione del sistema a partire dalle esigenze di ricerca artistica e meta-artistica individuale dei partecipanti, che sono quindi invitati a portare con sé il proprio strumento musicale, spunti di idee compositive o materiali performativi musicali, coreografici, registici, attorali, etc.

dariobuccino.com



SISTEMA HN®



            Il Sistema HN® nasce all'inizio degli anni ’90 come sistema musicale per organizzare compositivamente i processi performativi, ovvero tutto ciò che accade nel corpo e, ancor più importante, nella mente dell'interprete-esecutore-improvvisatore nel momento esatto in cui crea il suono reale. I fenomeni percettivi e propriocettivi formano un tutt'uno con quelli emotivi, energetici e corporali. Non esiste un atto senza esperienza interiore (e viceversa, se ci si pensa bene). Non è possibile distinguere una carezza dalle sensazioni fisiche e affettive da cui nasce e che suscita, così come non lo si può fare con un pugno e, questione cruciale, con qualunque atto sonoro, dotato o meno di intenzione musicale. Il Sistema HN fu presentato ufficialmente ai Ferienkurse für Neue Musik di Darmstadt nel 1994, dove venne definito da Heinz-Klaus Metzger “l'invenzione artistica più sorprendente degli ultimi 15 anni”. Il sistema consiste in un insieme organico e in continuo sviluppo di tecniche di composizione, notazione, esecuzione, improvvisazione, che coinvolgono la dimensione corporale tanto quanto quella endo-corporale, cioè rivolta alla modulazione degli aspetti interni dell'azione. Può essere applicato alla musica così come alla danza, alla recitazione, alle molte forme di performance art e scultura/installazione sonora, alla meditazione, alla didattica e alla musicoterapia.









© Davide Carrozza
© Saverio Turano
© Juliaan Hondius